Attrazioni nelle Vicinanze

Nettuno è una località di mare del Lazio, sulla Costa Tirrenica residenza estiva di molti Imperatori Romani, a circa 50 km a sud di Roma.

La spiaggia, ampia e sabbiosa, conta diversi stabilimenti balneari, ma offre anche ampi spazi di spiaggia libera.

 

Da non sottovalutare la verde pineta in località Campana che si estende  a nord ed il bosco di Foglino ad est di  Nettuno.

La temperatura è sempre gradevole sia d’estate che d’inverno.
In estate l’aria è sempre ventilata e in inverno non fa mai troppo freddo. Le piogge sono scarse.

Il nostro B&B si trova in una posizione ideale per coloro che desiderano visitare altre famose mete turistiche del Lazio come:

» Roma a 50 Km.

» I Castelli Romani con i Laghi di Castel Gandolfo e di Nemi a 40 km.

» Il Parco Nazionale e Promontorio del Circeo a 50 Km.

» Napoli  a 220 Km (Autostrada A1).

» Anzio 3 km punto di imbarco per l'Isola di Ponza.

» I resti della Villa di Nerone ad Anzio a 3 km.

» Le Terme di Fiuggi a 80 km.

» I Giardini con l’Orto Botanico di Ninfa a 35 km.

Torre Astura (1).jpg

Torre Astura

In epoca medievale, alla foce del fiume Astura, 5 chilometri a sud di Nettuno, la località era abitata e sede di un antico porto romano. Dalla superficie del mare affioravano i resti di una peschiera di 15.00metri quadrati. Sui resti della peschiera, nel 1193, i Frangipane, signori del posto, per difendere Astura dai Saraceni, costruirono la torre, larga 30 metri X 15, meno grande dell'attuale. Plinio descrive Astura come un'isola e la notizia è confermata dai resti di un ponte che collegava l'isola alla terra ferma. La tavola Putingeriana ricorda Astura come una stazione della via Appia. Cicerone, che vi possedeva una delle sue ville, così descrive il luogo: “Astura locus quidam amoenus, in mari ipso, qui ab Antio et circejs aspici possit“. I Romani vi avevano costruito un porto e un palazzo imperiale di cui restano le rovine. Vi soggiornarono probabilmente Augusto, Tiberio e Caligola. 

maggiori informazioni qui

Cimitero Americano (1).jpg

Cimitero Americano

Il cimitero e sacrario americano di Nettuno per i caduti della Sicilia a Roma nacque come cimitero temporaneo di guerra due giorni dopo lo sbarco alleato ad Anzio e Nettuno. Dal 1956 è divenuto permanente e della sua manutenzione nonché amministrazione si occupa la Commissione Americana per i Monumenti di Guerra con sede a Washington D.C. (U.S.A.).

maggiori informazioni qui

Forte SanGallo (7).JPG

Forte Sangallo

 

Il Forte Sangallo fu costruito tra il 1501 e il 1503 da Antonio da Sangallo su progetto di Giuliano Giamberti, per volere di Cesare Borgia, detto il Valentino. Nelle trabeazioni interne alcuni intravedono la mano del Bramante.
Lo storico Diego Angeli ne attribuisce la paternità all'architetto militare Baccio Pontelli. La fortezza difendeva Nettuno, all'epoca considerata "granaio del Lazio", dagli attacchi per mare. Si collocava in un ben articolato sistema difensivo, che univa le torri litoranee, dalla rocca di Ostia a Tor San Lorenzo, Torre d'Anzio fino a Torre Astura e così via. La fortezza si regge a dominio del mare su di una struttura quadrangolare di 320 metri quadrati ed è munita di quattro baluardi perfettamente squadrati. Le mura hanno lo spessore di 5 metri. L'altezza varia dai 18 ai 25 metri.

maggiori informazioni qui

Borgo medioevale

E' l'antico Castello di Nettuno, costituito da mura compatte, difese da imponenti torrioni cilindrici, che circondano il borgo, elevato su un alto scoglio marino.

 

Le torri risalgono alla fine del Trecento, quando Nettuno era sotto la signoria degli Orsini.

maggiori informazioni qui

Borgo e Cavone.jpg
mix  (38).JPG

Porto turistico

 

Caratteristiche che rievocano il passato ed  infrastrutture che invece rimandano al futuro.

 

 

Un mix di suggestioni che, splendidamente sposate, rincorrono ora miti classici, cui è testimone la vecchia cittadella medioevale, ora la modernità di parte della città.

 

Sono queste le principali basi d'attrazione che nel corso degli anni hanno promosso Nettuno come importante centro turistico e commerciale della costa laziale.

maggiori informazioni qui

mix  (11).JPG

La nostra movida

La rievocazione dello sbarco alleato

Il Wine Festival


la nostra manifestazione enogastronomica per valorizzare le eccellenze del territorio nettunese e non solo che si tiene le prime settimane di settembre.

si svolge lungo le vie del centro storico, del borgo medievale e del lungomare della città e prevede degustazioni itineranti nelle 13 tappe sparse per la città, in compagnia di 13 cantine e 24 ristoranti nettunesi.

un evento che raccoglie sempre molto pubblico ogni anno di più.

La nostra gastronomia


la gastronomia del territorio è rinomata nel Lazio

Mix locali e piatti tipici (25).JPG

Vuoi di più ?



La nostra residenza si pone come il luogo ideale per il vostro pernottamento ed in particolar modo per quegli utenti autosufficienti che vogliono la tranquillità dei servizi e delle attrazioni nelle vicinanze.

Non ti basta quello che ti abbiamo mostrato?

 

ulteriori informazioni e luoghi da visitare qui

Nettuno Virtual Tour



visita Nettuno da casa con il virtual tour !